Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies.  OK   Learn more..
Already a Facebook member?
avatar
 Gastone   
  Edit this event 
0
-
+
Vota questo evento

Sistema Esecutivo Attentivo e apprendimenti: screening ed intervento

Informazioni sulla manifestazione:

Evento data / ora:
sabato 4 febbraio 2012   09:00
Stato / città:
Italy / Camaldoli di Napoli
Luogo:
Napoli
Numero di visite:
48
|

Descrizione dettagliata:

Il corso sarà tenuto: PROF F. BENSO, DOTT.SSA F. MAZZOLI, DOTT. A. DI SOMMA E DOTT. M. D'AMBROSIO
INFO: www.zahirsrl.it CREDITI ECM: 18
Negli interventi della sessione mattutina del 4.2.2012 si presenta
il Modello Gerarchico-Modulare (MGM)
dell’interazione tra il Sistema Attentivo Supervisore (SAS) e i
sistemi specifici del linguaggio nella determinazione della
balbuzie e della fluidità verbale, sviluppato dallo staff
dell’Associazione SIBA in collaborazione con il Prof. F. Benso
dell’Università di Genova. Nella sessione si discute delle
varie caratteristiche della balbuzie e dello stesso parlare fluido,
degli aspetti evolutivi del disturbo, dei risultati prodotti dai
trattamenti, delle remissioni spontanee, nonché dei dati relativi
alla comorbilità con altri disturbi, inquadrandoli
all’interno del MGM, passando in rassegna i dati presenti in
letteratura. Si illustrano inoltre le evidenze scientifiche a favore
del MGM e si presentano infine numerose proposte per
arricchire le tecniche di trattamento della balbuzie alla luce
delle nuove prospettive aperte dal MGM sul controllo della
fluidità e sul suo apprendimento. L’ultimo intervento illustra
i dati di una ricerca condotta dall’Associazione SIBA derivata
dall’ipotesi MGM sull’impiego del “doppio compito” per investire
risorse attentive nella regolazione e il controllo della
fluidità verbale delle persone che balbettano.
Durante il corso saranno analizzati criticamente i diversi apprendimenti
e gli aspetti, mnestici e attentivi sottostanti. Il
modello del Sistema Attentivo Supervisore, le Funzioni Esecutive
di base e la teoria gerarchica dell’attenzione guideranno le
osservazioni sullo sviluppo delle diverse funzioni strumentali
(moduli o apprendimenti). Si delineerà, a questo punto un
profilo meno descrittivo e più esplicativo nei processi sottostanti
del DSA e dell'ADHD. Queste osservazioni indirizzeranno
verso nuovi strumenti di misura da impiegare nei
DSA e nell'ADHD e sosterranno la logica di determinati protocolli
riabilitativi. Per ogni aspetto funzionale delineato saranno
illustrate le prove testistiche in grado di isolarlo. Dopo
la presentazione e la discussione di alcuni casi clinici si introdurranno
sedute specifiche di laboratorio che saranno dedicate
all’illustrazione più puntuale delle prove psicometriche (a
disposizione e/o reperibili) e all'introduzione ai training specifici
di stimolazione cognitiva.
18

Totale: (0) commenti | + Aggiungi un commento

Commenti - discussioni

Questo evento non ha alcun commento ancora
Totale: 1 foto | Vedi tutti | + Aggiungi nuova foto

Immagini

Top
(giovedì 2 febbraio 2012 11:14)
0
-
+
Ultimi aggiunti
(giovedì 2 febbraio 2012 11:14)
0
-
+

I miei gruppi


to create your own groups or

Top eventi prossimi 90 giorni

martedì 6 maggio 2014
Bologna, Italy
Recital Pianistico: Téa Chkhenkeli
martedì 10 giugno 2014
CAVALLI CLUB milano
Mostra tutti